fbpx

Sei quadri prendono vita dal 26 gennaio al 16 marzo a Palazzo Vizzani con “The Painting Race”, grazie a un progetto espositivo ideato dal trio di artisti CANEMORTO e curato da Antonio Grulli.

Hai mai desiderato varcare le frontiere dell’arte in modo tangibile? A Bologna, questo sogno diventa realtà! Venerdì 26 gennaio 2024, il Palazzo Vizzani a Bologna, sede dell’associazione culturale Alchemilla, inaugura The Painting Race, il progetto espositivo del trio di artisti CANEMORTO, curato da Antonio Grulli. Incluso all’interno del programma di ART CITY Bologna, in collaborazione con BolognaFiere, e in concomitanza con Arte Fiera, “The Painting Race” si presenta come un evento destinato a infrangere le consuete convenzioni dell’esposizione artistica, grazie a sei “quadri radiocomandati” montanti su ruote, che prendono il centro della scena, sfrecciando lungo un circuito chiuso che attraversa tutte le sale settecentesche.

L’obiettivo del progetto? Ribaltare la percezione tradizionale dei dipinti su tela, solitamente considerati oggetti statici e intoccabili, presentando opere d’arte mobili, messe qui a disposizione del pubblico per essere guidate lungo tutto il percorso espositivo.

Il circuito, con il suo design evocativo di una scultura brutalista e minimalista, è punteggiato da una serie di opere in tessuto, pensate su misura per inserirsi nelle specchiature delle pareti di Palazzo Vizzani, per offrire agli spettatori una dimensione ludica e partecipativa, che sfida in modo ironico le dinamiche competitive delle fiere d’arte.

CANEMORTO, Ph. di Ivan Cazzola

Ecco che il pubblico, di solito relegato al ruolo di spettatore passivo, ha qui modo di diventare il protagonista dell’esperienza, guidando autonomamente le opere o addirittura sfidando altri visitatori in vere e proprie gare di “pittura su ruote”.

Nell’ambito di Art City Bologna, sono previste gare performative a squadre, concepite per mettere alla prova rappresentanti di diverse categorie professionali nel mondo dell’arte. Il trio di artisti Canemorto, attivi dal 2007, con il loro approccio anonimo, mascherato e linguaggio sconosciuto, continua a celebrare la divinità canina Txakurra attraverso opere “a sei mani”, sfruttando una vasta gamma di mezzi espressivi.

CANEMORTO, The Painting Race – Sketch #3, 2023

Chi è CANEMORTO

Il collettivo di artisti CANEMORTO, nato nel 2007, è conosciuto al grande pubblico per la sua singolarità: si presentano a viso coperto, comunicano in un linguaggio misterioso e si professano come adepti di una divinità canina chiamata Txakurra. Genuini e brutali, i CANEMORTO divulgano il loro culto attraverso opere collaborative “a sei mani” che sfruttano una varietà di mezzi espressivi. Dal muro alla tela, passando dalla pelle umana alla video arte, la produzione artistica di questo trio di talenti tutto italiano sovverte con audacia e senza compromessi ogni norma, guadagnando consensi e riconoscimenti anche fuori dall’ambito nazionale.

CANEMORTO. The Painting Race
26 gennaio – 16 marzo 2024
A cura di Antonio Grulli
Sede: Alchemilla | Palazzo Vizzani, via Santo Stefano 43, Bologna
Orario: venerdì e sabato, h 16>19. Mercoledì su appuntamento.

Orari speciali nei giorni di ART CITY Bologna (1, 2, 3, 4 febbraio 2024):
1, 2, 4 febbraio h 11>13 e 14>19; sabato 3 febbraio (ART CITY White Night) h 11>13 e h 14>23



Artness
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!

Rimani aggiornato con le tendenze del mercato dell’arte italiano e internazionale

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts




Artness è un progetto di Thetis SRL
Ufficio operativo: Via Oliveti, 110 Centro Direzionale Olidor 54100 Massa (MS) Tel. +39 0585 091214 P.IVA 01020100457
Sede commerciale: Via Mengoni, 4 20121 Milano (MI) Tel. +39 02 40741330
E-mail: info@artness.it


Privacy Policy | Cookie Policy