fbpx

Christie’s Parigi annuncia l’asta per un raro disegno di Michelangelo, intitolato “Giovane nudo (dopo Masaccio)”, risalente alla fine del XV secolo. L’opera è stata stimata intorno ai 30 milioni di euro, apparteneva a una collezione privata ma il 18 maggio, in occasione della vendita Maîtres anciens et du XIXe siècle, potrà essere l’obiettivo di molti collezionisti e amanti dell’arte.

Impiegato di Christie’s installa il “Giovane nudo (dopo Masaccio)” ©Gonzalo Fuentes/Reuters

“Giovane nudo (dopo Masaccio)” misura 33×20 cm e si presenta ancora oggi in ottime condizioni. Nel 1907 venne acquistato dall’Hôtel Drouot di Parigi come opera appartenente alla scuola di Michelangelo; solo nel 2019, Furio Rinaldi, allora specialista di disegni antichi all’interno del dipartimento Christie’s di New York, lo riconobbe come disegno interamente realizzato dalla mano del grande maestro. L’attribuzione venne confermata anche da Paul Joannides, professore emerito di storia dell’arte all’Università di Cambridge e autore dei cataloghi completi dei disegni di Michelangelo e della sua scuola.

La figura che appare al centro del disegno riprende uno dei personaggi presenti nel Battesimo dei Neofiti, famoso affresco eseguito per mano del Masaccio (1401-1428) sulle pareti della Cappella Brancacci, nella chiesa Santa Maria del Carmine a Firenze. Michelangelo, attraverso l’abile utilizzo di due inchiostri marroni di tonalità diverse, fa suo il soggetto maschile del Masaccio, irrobustendone tuttavia la figura, donandogli così un aspetto monumentale. Ai lati della figura principale, con un tratto più leggero e rapido, sono disegnate altre due figure maschili, non presenti nell’affresco di Masaccio e quindi tutte frutto dell’immaginazione di Michelangelo.

Classificata, come tesoro nazionale, ora l’opera ha la possibilità di essere esportata anche fuori dai confini francesi e offerta senza alcuna restrizione ai collezionisti di tutto il mondo. Durante l’attesa per l’asta del 18 maggio, il disegno sarà esposto a Hong Kong e a New York.

Dunque Christie’s si posiziona nuovamente al centro dell’attenzione per gli appassionati di opere Rinascimentali e rincorre un nuovo primato con l’asta Michelangelo’s First Nude: A Drawing Rediscovered. Ricordiamo la ‘Testa di Orso’ di Leonardo, battuta per quasi nove milioni di sterline e un raro studio di nudo maschile dello stesso Michelangelo, che nel 2000 fu venduto per otto milioni di sterline, record mondiale di asta per un’opera dell’artista.



Artness
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!

Rimani aggiornato con le tendenze del mercato dell’arte italiano e internazionale

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts




Artness è un progetto di Thetis SRL
Ufficio operativo: Via Oliveti, 110 Centro Direzionale Olidor 54100 Massa (MS) Tel. +39 0585 091214 P.IVA 01020100457
Sede commerciale: Via Mengoni, 4 20121 Milano (MI) Tel. +39 02 40741330
E-mail: info@artness.it


Privacy Policy | Cookie Policy