fbpx

318 lotti compongono l’asta The Great Beauty che Ltwid propone nella città meneghina il 21 maggio. Un catalogo eterogeneo dove convivono le creazioni di icone del design del Novecento come Gio Ponti, Max Ingrand, Ettore Sottsass, Gaetano Pesce, Angelo Lelii.

Martedì 21 maggio LTWID Auctions House presenta “The Great Beauty“, un’asta imperdibile per gli appassionati di design, del lusso e dell’arredamento di valore. In un’unica sessione pomeridiana, saranno proposti in vendita oltre 300 pezzi firmati da icone del design del Novecento come Gio Ponti, Max Ingrand, Ettore Sottsass, Gaetano Pesce, Angelo Lelii e molti altri.

Difficile non indugiare, per esempio, sul Pannello luminoso di Gaetano Pesce, l’architetto/designer nativo di La Spezia, incluso nel catalogo per commemorare la sua recente scomparsa. Si tratta di un grande pannello cinetico luminoso con struttura in legno e perspex, con proiezione dinamica, prodotto in Italia nel 1963 (lotto 222, stima € 15.000,00 / 20.000,00).

Gaetano Pesce, pannello cinetico luminoso. Stima € 15.000,00 / 20.000,00

Sulla scia dell’illuminazione si distingue anche un bel lampadario a sospensione anni cinquanta di Angelo Lelii e prodotto per Arredoluce in ottone, vetro e alluminio (lotto 152, stima € 3.000,00 / 4.000,00). La particolarità di questo lampadario sta nella sua struttura, che sembra avvolgere il punto luminoso centrale, proiettando un gioco di luci e di ombre quando accesa, conferendo all’ambiente un’aura calda e raffinata. Il lampadario misura 85 cm per un diametro di 95 cm.

Angelo Lelii, lampadario anni 50, Arredoluce. Stima € 3.000,00 / 4.000,00

Spostandoci su creazioni più strutturate, di notevole qualità il tavolino in legno di radica Gio Ponti, uno dei massimi esponenti del design del XX secolo. Si tratta di un oggetto che celebra il connubio tra arte e design. La struttura in legno di radica presenta linee essenziali ma di grande raffinatezza estetica, su cui poggia un piano in vetro di dimensioni contenute dalla forma affusolata che ne accentuano l’aerodinamicità (lotto 233, stima 8.000,00 / 12.000,00).

Gio Ponti, tavolo in radica. Stima € 8.000,00 / 12.000,00

Jan Ekselius, invece, è l’autore del grande divano modulare Etcetera, prodotto nel 1974 nella fabbrica J.O.Carlsson AB, all’epoca appartenente al padre Karl-Erik Ekselius (lotto 107, stima € 25.000,00 / 35.000,00). Il divano modulare Etcetera di Jan Ekselius proviene dalla casa di un collezionista parigino a Casablanca ed è un esempio di design innovativo e funzionalità: composto da 32 elementi in uretano, con rivestimento in tessuto blu e la base in metallo cromato, la storia di questo sofà è singolare: il re svedese Carl XVI Gustaf e la regina Silvia ricevettero un divano simile in dono dalla Swedish Furniture Industry Association quando arredarono il loro castello estivo di Solliden negli anni Settanta.; questo aneddoto conferisce a questo elemento di arredo un fascino ancora più speciale.

Jan Ekselius, divano modulare Etcetera. Stima € 25.000,00 / 35.000,00

Tra i pezzi in catalogo da segnalare, uno specchio da parete di Ettore Sottsass con dettagli in ottone e cristallo colorato curvato e molato, prodotto per Prod. Santambrogio De Berti negli anni Cinquanta (lotto 279, stima € 20.000,00 / 25.000,00), una grande lampada da terra variante/prototipo Dahlia, in ottone, legno e con paralumi in cristallo, prodotta per Fontana Arte negli anni Cinquanta e firmata da designer Max Ingrand (lotto 139, stima 25.000,00 / 35.000,00) e una lampada modello Continuelle e Lumiere con struttura in metallo e legno a firma Julio Le Parc del 1968 (lotto 147, € 16.000,00 / 22.000,00).

Asta Live “The Great Beauty”
21 maggio 2024, ore 18:00
Via Ludovico Ariosto, 16 | Milano



Artness
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!

Rimani aggiornato con le tendenze del mercato dell’arte italiano e internazionale

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts




Artness è un progetto di Thetis SRL
Ufficio operativo: Via Oliveti, 110 Centro Direzionale Olidor 54100 Massa (MS) Tel. +39 0585 091214 P.IVA 01020100457
Sede commerciale: Via Mengoni, 4 20121 Milano (MI) Tel. +39 02 40741330
E-mail: info@artness.it


Privacy Policy | Cookie Policy