fbpx

A metà aprile, Farsettiarte presenterà tre aste Live a Prato: il primo appuntamento sarà dedicato alla vendita del catalogo dell’Arte della Tavola (18 aprile), seguito dai giorni successivi in cui saranno messi all’asta Importanti Arredi, Maioliche, Sculture e Dipinti Antichi (19 aprile), e la seconda sessione sarà riservata ai Dipinti e Sculture del XIX e XX secolo (20 aprile).

Con l’arrivo della primavera, sbocciano i fiori e anche le aste di Farsettiarte. Dal 18 al 20 aprile, nella sede pratese della maison, si terranno tre giornate d’aste dedicate al collezionismo di valore.

Nel primo catalogo dedicato all’Arte della Tavola verranno esitati 148 lotti, tra argenti, vetri e porcellane. Tra questi spiccano un prestigioso servizio da tavola in porcellana policroma e dorata Royal Copenhagen “Flora Danica”, risalente agli anni ’70 (stimato tra i 65.000 e gli 85.000 euro); un servizio da tavola per 12 persone in porcellana Herend adornato al centro da motivi floreali e fruttati (stimato tra i 7.000 e i 10.000 euro); un importante servizio di bicchieri in cristallo Manifattura Saint Louis (stimato tra i 9.000 e i 12.000 euro).

Prestigioso servizio da tavola in porcellana policroma e dorata Royal Copenhagen ‘Flora Danica’, anni ’70

Nel catalogo Importanti Arredi, Maioliche, Sculture e Dipinti Antichi si distingue un’opera di una delle artiste più eminenti della pittura italiana tardo-rinascimentale, Fede Galizia: il dipinto Alzata con pesche e grappolo d’uva (valutato tra i 200.000 e i 300.000 euro), che rappresenta una fase avanzata della carriera della pittrice milanese. Tra le opere sacre spicca invece il Cristo Crocifisso (160.000-200.000 euro) di Giuliano Giamberti, noto come Giuliano da Sangallo.

Fede Galizia, Alzata con pesche e grappolo d’uva, olio su tela 

L’ultimo catalogo è dedicato ai Dipinti e alle sculture del XIX secolo, di cui segnaliamo tra i top lots due lavori di Federico Zandomeneghi: “Poires et roses”, 1917 (stima € 20-25 mila euro) e “À la fenêtre (Dietro le tendine)”, stimato 30-40 mila euro. Di stampo naturalistico l’olio su tela firmato Carlo Erba (Milano 1884-Vicenza 1917), “Le prime case della città” (stima 8-12 mila euro),e un nucleo di opere di Giovanni Fattori: “Impressioni di notte” (stima 6-7 mila euro); “Paesaggio” (stima 7-10 mila euro); “Cavalleria in manovra”, 1865-66 (stima 15-18 mila euro); “Militari in sosta” (stima 28-38 mila euro).

Giovanni Fattori, Militari in sosta, 1890-95


Artness
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!

Rimani aggiornato con le tendenze del mercato dell’arte italiano e internazionale

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts




Artness è un progetto di Thetis SRL
Ufficio operativo: Via Oliveti, 110 Centro Direzionale Olidor 54100 Massa (MS) Tel. +39 0585 091214 P.IVA 01020100457
Sede commerciale: Via Mengoni, 4 20121 Milano (MI) Tel. +39 02 40741330
E-mail: info@artness.it


Privacy Policy | Cookie Policy