fbpx

In occasione della giornata nazionale dedicata al genio di Dante Alighieri, il 25 marzo, in tutta Italia prenderanno parte una serie di iniziative culturali, spettacoli teatrali, concerti musicali e discussioni sulla relazione tra intelligenza artificiale e l’opera dantesca, oltre a aperture straordinarie di luoghi simbolo. Ecco una panoramica degli eventi da non perdere.

Il 25 marzo si celebra il Dantedì, la giornata nazionale dedicata al genio di Dante Alighieri. La data è quella che segna l’inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia, secondo gli studiosi, ed è l’occasione per ricordare in tutta Italia e nel mondo il genio dantesco, con tante iniziative, anche online, organizzate dalle scuole e dalle istituzioni culturali. Ecco alcuni degli eventi sparsi in Italia che celebrano il sommo poeta assolutamente da non perdere.

A Santa Croce percorso di visita per scoprire la memoria di Dante

Il complesso monumentale di Santa Croce, luogo dove Firenze ha riconciliato con il suo più illustre figlio, durante la giornata del 25 marzo offre una visita per immergersi nella memoria di Dante: il maestoso cenotafio e la statua sulla piazza antistante la basilica rappresentano il desiderio di Firenze di ristabilire il legame con l’autore della “Divina Commedia” dopo secoli. Santa Croce funge anche da porta d’ingresso virtuale ai percorsi danteschi di Firenze e della Toscana tramite l’app “In Toscana con Dante”, un’iniziativa promossa dalla stessa Regione.

Il tributo degli Uffizi e della Rai per il Dantedì

Anche le Gallerie degli Uffizi si preparano a celebrare il Sommo Poeta. Con “A riveder le stelle. Dante illustrato da Federico Zuccari”, ci immergiamo nelle profondità dell’opera immortale del poeta, attraverso gli occhi e le illustrazioni di Federico Zuccari. Sul sito ufficiale delle Gallerie degli Uffizi, saranno pubblicate le tre cantiche della Divina Commedia, splendidamente istoriate da Zuccari. Ma non finisce qui: accompagnando queste straordinarie illustrazioni, la voce avvolgente di Federico Pacifici e gli adattamenti di Luca Della Bianca ci condurranno attraverso le scene più suggestive dell’Inferno, del Purgatorio e del Paradiso dantesco.

Immaginatevi di poter ammirare ogni dettaglio poetico di queste opere, mentre le audiodescrizioni vi guidano attraverso il labirinto dell’animo umano dipinto da Dante. Le audiodescrizioni saranno pubblicate in tre tranche a partire dal 25 marzo, accessibili sia sul sito degli Uffizi che su raieasyweb, il portale di Rai Accessibilità dedicato alle persone con disabilità sensoriali.

Dantedì all’Accademia della Crusca

Per celebrare Dante, all’Accademia della Crusca di Firenze arriva Gabriele Lavia per dare il via a un evento dedicato agli appassionati della lingua italiana. La partecipazione è gratuita, ma è necessaria la prenotazione inviando un’e-mail a segreteria@crusca.fi.it, fino ad esaurimento posti. A partire dalle 17, dopo i saluti del presidente Paolo D’Achille, l’accademico Rosario Coluccia condurrà un colloquio dal titolo “Testo e lingua della Commedia”. Successivamente, l’attore darà voce alle parole del poeta con “Una lettura per Dante”. Sempre domani alle 14, Giunti Odeon presenterà, in versione restaurata, “Dante nella vita e nei tempi suoi”, uno dei primi film sulla vita del poeta fiorentino, realizzato oltre un secolo fa nel 1922 e interamente girato a Firenze.

MAXXI: L’Inferno di Dante visto dall’Intelligenza Artificiale

Al MAXXI di Roma, i festeggiamenti per la ricorrenza di Dante Alighieri sono cominciati in anticipo. Dallo scorso venerdì 22 marzo, nell’angolo MAXXI Artificial Hell del museo romano ha preso parte un progetto pensato per i più giovani e per le scuole, che presenta un racconto del viaggio infernale di Dante e Virgilio attraverso una sequenza inedita di immagini create con l’intelligenza artificiale da Riccardo Boccuzzi, autore, regista ed esperto di nuovi media. Curata da Elisabetta Bruscolini, l’esposizione sarà aperta fino al 28 aprile 2024.

Apertura straordinaria del Museo di Sant’Eustorgio in occasione del Dantedì

La stretta connessione tra Pigello Portinari, il mecenate della Cappella omonima, e Dante rende il Museo di Sant’Eustorgio particolarmente legato al Dantedì. Negli ultimi cinque anni, l’istituzione milanese ha celebrato questa giornata con eventi speciali e aperture straordinarie. Per l’occasione, il Museo di Sant’Eustorgio aprirà le porte ai visitatori della Cappella Portinari con un’apertura straordinaria, anche di lunedì, dalle ore 10 alle 18.

Un concerto e letture per ricordare Dante a Milano

Preparatevi a essere trasportati in un viaggio attraverso musica e parole: martedì 26 marzo, alle 19:30, nella suggestiva Sala Alessi di Palazzo Marino di Milano, torna alle ore 19.30 il Dantedì che coinvolgerà studenti e studentesse del Liceo Classico ‘Tito Livio’ di Milano e l’Orchestra giovanile Milano Strings Academy. L’evento includerà la lettura di alcuni versi del Primo Canto dell’Inferno e un concerto di musica classica eseguito dall’Orchestra meneghina. Durante la serata, alcuni liceali del corso di recitazione, guidati dall’attrice Michela Costa, reciteranno brani selezionati dal primo canto dell’Inferno, narrando il momento in cui Dante si ritrova smarrito nella selva oscura. L’Orchestra Milano Strings Academy, sotto la direzione del M° Michelangelo Cagnetta, eseguirà inoltre una selezione di brani classici di compositori quali Beethoven, Vivaldi, Bach, Haendel e Korsakov.

L’iniziativa è organizzata dalla Società Dante Alighieri-Comitato di Milano con il patrocinio del Municipio 1 e la collaborazione della Presidenza del Consiglio comunale.

Alla Scala di Milano la lettera di Victor Hugo celebra Dante

Il teatro Alla Scala di Milano alle 19:30 si trasforma in un palcoscenico incantato, per presentare in streaming la lettera indirizzata da Victor Hugo al Sindaco di Firenze per le celebrazioni dantesche del 1865. Pierluigi Panza racconta la storia del documento, che sarà letto da Laura Marinoni, mentre Orazio Sciortino eseguirà brani di Liszt ispirati a Dante e Hugo.

La #Divinarcheologia al MANN per il Dantedì

In occasione del Dantedì, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli si prepara a stupire il pubblico con un’anteprima digitale esclusiva. Attraverso gli hashtag #Divinarcheologia, il museo napoletano svelerà in anteprima su Facebook ed Instagram una selezione straordinaria delle opere che saranno esposte nell’ambiziosa mostra “Mitologia e storia della Divina Commedia nelle Collezioni del MANN”.



Artness
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!

Rimani aggiornato con le tendenze del mercato dell’arte italiano e internazionale

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts




Artness è un progetto di Thetis SRL
Ufficio operativo: Via Oliveti, 110 Centro Direzionale Olidor 54100 Massa (MS) Tel. +39 0585 091214 P.IVA 01020100457
Sede commerciale: Via Mengoni, 4 20121 Milano (MI) Tel. +39 02 40741330
E-mail: info@artness.it


Privacy Policy | Cookie Policy