fbpx
Dark Light

100 giorni di Dante nel Duomo di Milano che diventa, a 700 anni dalla scomparsa del padre della lingua italiana, protagonista delle celebrazioni con un programma unico nel suo genere. A partire dal mese di maggio 2021 la Cattedrale meneghina ospiterà la lettura integrale della Divina Commedia. Ogni giorno verrà recitato un canto dantesco, sotto la direzione artistica di Massimiliano Finazzer Flory e la collaborazione dei musicisti del Teatro alla Scala e degli allievi del Piccolo Teatro di Milano. L’obiettivo è sicuramente quello di rasserenare le persone in un momento particolare, triste, soffocante e offrire un’opportunità unica a coloro che amano l’arte e Milano, momento di ritorno a una quasi normalità.

duomo-di-milano
Piazza del Duomo di Milano

«Proponiamo una lettura integrale della Commedia per raccogliere la bellezza della parola di Dante che è viva nella nostra cultura da oltre sette secoli – ricordiamo infatti il settimo centenario della sua morte! –, tanto quanto il Duomo vive in essa da 634 anni» sono le parole di Mons. Gianantonio Borgonovo, Arciprete del Duomo di Milano.

Il progetto “Dante in Duomo” è sostenuto da Intesa Sanpaolo (main sponsor) e Retelit, nell’ambito del suo impegno nel campo della cultura e dell’arte come fondamentali per la ripartenza e la crescita del Paese. L’ingresso a “Dante in Duomo” sarà libero, con però obbligo di prenotazione, seguendo le indicazioni delle normative vigenti per il contenimento dei contagi da Covid-19.

Maggiori informazioni sulle modalità di accesso e di partecipazione alla lettura dei canti danteschi nel Duomo di Milano saranno fornite nell’approssimarsi dell’evento sul sito del Duomo: www.duomomilano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Iscriviti alla Newsletter Artness
ISCRIVITI




Related Posts